Il Teatrino dei Buffoni

“Signore e signori va in scena il Teatrino dei Buffoni…”

Un teatrino sorretto da una solida struttura è stato costruito nel tempo e sorretto ogni singolo giorno da dei “Buffoni”.

Un giorno si dice una cosa il giorno dopo dietro le quinte se ne fa un’altra.

Poco male, la gente non ha mezzi per informarsi adeguatamente e quei pochi che hanno vengono gestiti dalla “compagnia dei buffoni”.

Così la compagnia dei buffoni può continuare a mettere in scena, giorno dopo giorno, lo stesso spettacolo di grande successo e che attira moltissimi spettatori.

I cittadini, ora come non mai, sono gli spettatori paganti del “Teatrino dei Buffoni”.

In questi giorni va in scena l’opera 101/102.

Di che si tratta?

La locandina dell’evento, affissa a teatro indica: “Disposizioni urgenti in materia di IMU, di altra fiscalità immobiliare, di sostegno alle politiche abitative e di finanza locale, nonché di cassa integrazione guadagni e di trattamenti pensionistici” (Dl 102/2013); “Disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni” (Dl 101/2013).

Gli spettatori sanno di dover pagare un biglietto molto salato, ma dalla locandina si pregustano uno spettacolo di grande valore che soddisferà le loro aspettative.

Bene mie cari, rimarrete molto delusi…