INPS: Il furto dei Contributi Silenti

Poniamo il caso che un lavoratore iscritto alla gestione separata INPS cessi la propria attività prima del perfezionamento del requisito contributivo che serve a maturare il diritto al trattamento pensionistico.

Che fine fanno i contributi versati che non hanno fatto maturare il diritto alla pensione?

I soggetti che non riescono a conseguire l’anzianità contributiva minima, oltre a non poter accedere alla pensione di anzianità, perdono i contributi versati.

Questi contributi vengono definiti “Silenti”.

A casa mia questa pratica è molto simile ad un “furto” vero e proprio.

E chissà a quanti miliardi di euro ammontano questi <<Contributi Silenti>>…proviamo a chiederlo al Ministro e vediamo che dice!

Abbiamo depositato una Interrogazione per sapere a quanto ammontano e se il Ministro non ritenga opportuno restituire tali versamenti attraverso un trattamento  a calcolo puro.

Inoltre, per non farci mancare niente abbiamo anche depositato una Risoluzione dove impegnamo il Governo ad: