Enpap: Mastrapasqua ci prova ancora

Nei giorni scorsi era apparsa la notizia in merito all’imminente nomina del nuovo direttore generale della Cassa di previdenza degli psicologi, l’Enpap.

L’Enpap era stata nelle settimane scorse protagonista della famosa vicenda dell’immobile di via della Stamperia che vede inoltre indagato tra gli altri l’ex coordinatore di Forza Italia, Denis Verdini.

Nei rari articoli pubblicati in merito alla nuova nomina siamo riusciti a scoprire che : «Una scelta che a sentire i rumors che circolano nella capitale sarebbe però già ricaduta su Stefano Cruciani, guarda caso ex componente della segreteria di presidenza di Mastrapasqua all’Inps».

Facendo uno studio sulla Relazione della Corte dei Conti per la gestione Inps dell’anno 2009  si evince che ci sarebbero state delle criticità nell’assunzione di alcuni soggetti da parte dell’allora presidente Antonio Mastrapasqua.

In particolare la Corte dei Conti rileva elementi di criticità sulla figura di un soggetto «(..) esperto di controllo di gestione e pianificazione strategica presso un cementificio eugubino».

Andiamo a leggerci il curriculum vitae di Stefano Cruciani:

“Attualmente ricopre l’incarico di dirigente-ufficio di segreteria della presidenza dell’istituto (Inps) e tra le esperienze professionali ci sarebbero: responsabile del controllo di gestione, direttore pianificazione e controllo, direttore attività internazionali, presso le Cementerie Aldo Barbetti Spa di Gubbio (Perugia)”

Mica sarà la stessa persona?