AAA Parlamento cercasi

Ci siamo quasi, tra meno di 24 ore ripartiranno i lavori di aula presso la Camera dei Deputati. Ci siamo lasciati dopo aver approvato gli ultimi decreti del Governo, un’insalata mista di tutto e di più. Abbiamo approvato undici decreti legge. Di questi, l’unico di iniziativa parlamentare è la ratifica di una convenzione internazionale. Questo…

Viva la Repubblica

Oggi, 2 giugno 2013, nessun parlamentare del MoVimento 5 Stelle ha partecipato alla parata militare tenutasi a Roma nel giorno in cui si festeggia l’anniversario della nascita della Repubblica Italiana, in quanto non è una ricorrenza per la vittoria di una guerra, ma per la vittoria di un referendum, strumento di democrazia popolare.

Ai militari presenti, ai cittadini in uniforme che servono la Patria in ossequio dell’art. 52 della nostra Costituzione, va il nostro rispetto e riconoscimento.

Proprio 67 anni fa, il 2 e 3 giugno 1946, un referendum istituzionale a suffragio universale ha decretato le sorti della nostra nazione, dopo il tremendo periodo fascista, facendo rinascere l’Italia dalle ceneri della seconda guerra mondiale come Repubblica.

Votarono ben 24.947.187 di italiani, pari all’89% degli aventi diritto al voto. Oggi, purtroppo, raggiungere un risultato simile sarebbe utopico, considerando i dati delle ultime tornate elettorali sempre in ribasso. I voti a favore della Repubblica furono circa 2 milioni in più rispetto a quelli a favore della Monarchia.

Per la prima volta voteranno anche