In un articolo pubblicato sul mio blog il 14 aprile 2014 pubblicavo una delle tante interrogazioni in merito alla vicenda che vede coinvolta la società Delta Uno Servizi spa e terminavo il post con una domanda: “Chi se la sta facendo sotto?

È passato meno di un anno da quando ho chiesto spiegazioni direttamente al Ministro del Lavoro Poletti, tramite un Question Time in aula, sulla vicenda che vede coinvolto l’INPS per un appalto del valore di 75 milioni di euro assegnato, senza gara pubblica, alla società Delta Uno Servizi spa. In seguito ho presentato molte interrogazioni parlamentari, per concludere con un’ispezione parlamentare ed un esposto alla Procura.

Facciamo un brevissimo riassunto delle puntate precedenti.
La società ha come socio unico una fiduciaria, la Finnat Fiduciaria, che fa capo a Banca Finnat della Famiglia Nattino (i Nattino vengono citati spesso nella recente inchiesta sullo Ior).
Proprio lo scorso anno, grazie ad una ispezione parlamentare dove ho chiesto spiegazioni al Direttore Generale dell’istituto, Mauro Nori, ottenni dallo stesso il contratto di appalto ed il suo rinnovo. Ho più volte chiesto anche il dettaglio del bilancio relativo agli appalti e alla gestione immobiliare senza mai avere risposta. Termino la storia con il deposito di un esposto alla Procura della Repubblica.

Da Il Fatto Quotidiano di domenica 15 febbraio 2015 si viene a sapere che da una settimana stanno indagando la Procura di Roma di Giuseppe Pignatone e l’Autorità Anti-corruzione di Raffaele Cantone. Riporto l’articolo di seguito.

fq1
Questa storia inizia nel 1998 e pian piano sta arrivando alla sua conclusione. Vi terrò aggiornati…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment